L'Agente Immobiliare: Cosa Fa? Lavoro, Compiti, Carriera

Nozioni sull’agente immobiliare, requisiti richiesti per svolgere la professione

Buy A Property

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit.

modern-house-exterior-1.jpg

Il lavoro di agente immobiliare

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Il Lavoro di Agente Immobiliare – Definizione

Partiamo da una semplice definizione:

L’agente immobiliare si occupa di gestire la compravendita e l’affitto di immobili, fungendo da mediatore tra le parti nel corso della trattativa.

L’agente immobiliare può essere titolare, socio o dipendente di un’agenzia immobiliare, oppure esercitare la professione come libero professionista.

Svolge quotidianamente molteplici attività:

effettua ricerche di immobili,

 prepara gli annunci di vendita e affitto,

 si occupa di marketing immobiliare e della promozione degli annunci,

 effettua stime del valore di mercato degli immobili,

riceve e valuta le offerte di potenziali acquirenti,

 cura gli aspetti burocratici, finanziari e contrattuali delle transazioni legate all’acquisto, vendita e affitto di immobili, terreni e proprietà,

segue i clienti in tutte le fasi della trattativa di compravendita,

 offre consulenza e supporto professionale per tutte le questioni relative al mercato immobiliare.

Quello dell’agente immobiliare è quindi un lavoro a stretto contatto con le persone:

 deve conoscere entrambi i partecipanti alla transazione per poter proporre la soluzione più vantaggiosa per tutti, incontra personalmente i possibili acquirenti, fa con loro una visita della proprietà, descrivendone caratteristiche e pregi.

Proprio per questo nelle offerte di lavoro per agente immobiliare sono richieste grandi doti di comunicazione.

L’agente immobiliare è un professionista del settore delle vendite e della mediazione di affari: in quanto mediatore, quindi soggetto che mette in relazione due parti, l’agente ha diritto a percepire una provvigione da entrambe le parti coinvolte nella trattativa, acquirente e venditore, nel caso l’affare venga concluso con successo.

La commissione da pagare all’agente o all’agenzia è una percentuale variabile del valore complessivo della transazione, che viene concordata tra le parti. Quindi un agente immobiliare guadagna in base al numero di vendite che riesce a chiudere in un determinato periodo.

Se lavora per conto di una agenzia immobiliare, una formula abbastanza diffusa prevede uno stipendio suddiviso in due parti (fisso + provvigioni): una base fissa prestabilita, più una parte variabile (la provvigione), commisurata alle trattative portate a buon fine.

 
 

Compiti e Mansioni dell’Agente Immobiliare

Le principali responsabilità dell’agente immobiliare sono:

Fare da intermediario tra chi vuole vendere e chi vuole comprare casa: ascoltare le necessità di acquirente e venditore, e cercare di trovare un accordo di compromesso che vada bene per entrambe le parti

Preparare le pubblicazioni necessarie per dare visibilità agli annunci di vendita e affitto – online e offline, ad esempio attraverso siti internet, social media, volantini cartacei, pubblicità sulla stampa

Ricevere le offerte, valutare le esigenze degli acquirenti e accompagnarli in visite e sopralluoghi delle proprietà

Effettuare valutazione e stime immobiliari

Aiutare i clienti nelle pratiche amministrative, bancarie e notarili necessarie alla conclusione degli atti di compravendita

L’agente immobiliare svolge anche attività di ufficio, mantenendo aggiornati i registri dei clienti, i dati sulle transazioni in atto, e in generale tenendo traccia di ogni attività dell’agenzia.

Come Diventare Agente Immobiliare? Formazione e Requisiti

Per chi desidera diventare agente immobiliare, la motivazione e l’attitudine al ruolo sono i principali requisiti richiesti ai candidati, insieme alla volontà di crescita professionale.

Normalmente infatti nelle offerte di lavoro non si fa riferimento a titoli di studio, ma gli annunci si rivolgono sia a diplomati sia a laureati che vogliono intraprendere la carriera professionale di agente immobiliare.

La formazione specifica nel campo dell’intermediazione immobiliare avviene una volta inseriti in agenzia: gli agenti immobiliari junior seguono corsi di formazione interni altamente professionalizzanti, e sono affidati a un team di professionisti esperti che li segue step by step nel lavoro con i clienti, fino al raggiungimento dell’autonomia operativa.

Per esercitare la professione di agente immobiliare in alcuni Paesi potrebbe essere necessario conseguire abilitazioni specifiche.

Competenze di un Agente Immobiliare

Quali sono le caratteristiche personali e le competenze professionali che vengono richieste all’agente immobiliare?

Conoscenza approfondita del mercato immobiliare

Eccellenti capacità comunicative

Conoscenza di tecniche di promozione, marketing e vendita

Capacità organizzative

Abilità di negoziazione

Energia, intraprendenza, proattività

Orientamento al cliente

Propensione a lavorare per obiettivi

Buona capacità di lavorare in team

Sbocchi Lavorativi e Carriera dell’Agente Immobiliare

La carriera dell’agente immobiliare avanza di pari passo con i risultati di vendita che riesce a raggiungere. I migliori agenti possono ambire ad un piano di provvigioni proficuo e ad un avanzamento di carriera all’interno dell’agenzia immobiliare, verso le posizioni manageriali. 

I ruoli sono quelli di responsabile di agenzia e successivamente di responsabile di zona, la figura che coordina il lavoro di più agenzie sparse sul territorio.

Accumulando esperienza, successi e consolidando il proprio nome sul mercato, l’agente immobiliare può anche decidere di aprire una agenzia a proprio nome, per poter sviluppare il business secondo le proprie aspirazioni.

Un altro tipo di progressione di carriera si può ottenere con la specializzazione in certi segmenti immobiliari (ad esempio immobili di lusso, vendita e affitto di appartamenti in località di vacanza, nuove costruzioni), oppure focalizzandosi sui mercati esteri.

In questo caso l’agente lavora per conto di clienti stranieri che decidono di investire in proprietà immobiliari nella propria zona di competenza, oppure all’opposto si dedica all’acquisto, vendita o locazione di proprietà all’estero.

 
 

La carriera dell’agente immobiliare avanza di pari passo con i risultati di vendita che riesce a raggiungere.

Buoni Motivi per Lavorare Come Agente Immobiliare

Una delle ragioni che spingono verso una carriera come agente immobiliare è la rapidità con cui questa può iniziare: non esistono requisiti di accesso specifici per intraprenderla.

Il lavoro è molto vario e dinamico, incentrato sulle relazioni e sui contatti con i clienti: perfetto quindi per chi ha propensione al contatto umano e cerca un contesto lavorativo in cui sviluppare e affermare le proprie doti di comunicazione.

Da ricordare poi che l’agente immobiliare svolge un ruolo di primo piano nell’aiutare le persone a realizzare il sogno di avere una casa di proprietà.

In generale, il settore immobiliare riserva grandi opportunità di successo e di guadagno per chi riesce a concludere gli affari giusti. Attrae molto anche la prospettiva di poter fondare la propria agenzia immobiliare, diventando imprenditori di se stessi e stabilendo come e quando lavorare.